Scuola: giusto educare al cibo

Che cos’è un ragazzo o una ragazza che va a scuola? È un essere umano senziente, ci tengo a dirlo, che si affaccia al mondo. Come lo hanno conosciuto i loro genitori. E come loro stessi lo creeranno e lo affronteranno in prima persona. Ma a questo breve punto della questione non si può non avanzare una domanda molto circostanziata: l’educazione che ricevono i ragazzi si deve fermare alla unicità del programma scolastico, o può avere delle aperture anche fuori dal classico recinto diciamo nozionistico?

Io credo che una persona che vive nel mondo, con altre persone più o meno simili, non può non avere un allargamento della base di conoscenza anche a branche più settoriali. Nel nostro caso riguardo il mondo infinito, se lo si vuole vedere, del cibo e della gastronomia.

Nel passato mi è capitato di vedere, tradotta in doppiaggio in italiano, una trasmissione televisiva inglese in cui si è educati al cibo ragazzi e ragazze che non avevano la benchè minima capacità di non magiare altro che quel cibo definito in inglese junk food. Cioè cibo spazzatura: perfettamente commestibile, sia chiaro, ma totalmente al di fuori di una qualsivoglia dieta alimentare.

Si potrebbe anche sforare nel mondo televisivo americano, paese dove l’obesità è un problema comune quanto il raffreddore d’inverno. E dove la televisione ha trovato terreno fertile nel creare trasmissioni televisive che raccontano il dramma dell’obesità per uomini e donne. Ma il punto è questo: non si può prescindere nell’educazione singola dall’affrontare il tema del cibo e di cosa mangiamo. Bisogna dare dall’adolescenza il senso della nutrizione. La capacità di decidere propositivamente cosa e come mangiare. E avere, in linea di principio, la potenzialità a lungo termine di non avere problematiche di questo tipo.

Non vuol dire che il cibo spazzatura deve scomparire dalla faccia della Terra. Ma ci vorrebbe che il buon cibo sia a disposizione di ragazzi e ragazze che vogliono e possono mangiarlo. Senza per questo demonizzare: ma comprendere il vero valore del buon e sano cibo. Anche al di fuori della nostra grande dieta mediterranea…

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/la-verdura-pentola-cucinando-1006694/)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...