Il ruolo dello streaming e di internet nella fruizione della TV

Come detto precedentemente, internet ha ampliato la fruizione. Ha dato luogo a ciò che magari un canale televisivo per indubbia incapacità di trasmissione non riuscirebbe a trasmettere. Perché più di una giornata di palinsesto al giorno non puoi incasellare. Non puoi trasmettere un film o un programma in contemporanea, uno sull’altro, sullo stesso canale. Qui arriva internet, con la capacità di trasmettere senza onde radio televisive.

Le televisioni a pagamento, racchiudendo anche il satellitare, hanno fatto fare a loro modo un balzo in avanti alla televisione. Perché permettono cose, come scritto sopra, non possibili. Danno la possibilità alle persone di scegliere il proprio contenuto, qualsiasi esso sia. E non si può non salutare benevolmente questo traguardo: chiunque può vedere quello che vuole. Il solo limite è la capacità di connettersi alla rete, sia via cavo che satellitare o mobile.

E da questo scattano due problematiche, una elitaria e una tecnica. Quella elitaria riguarda chi può avere o meno una connessione ad alta potenza in tutte le sue forme. Cosa che coincide con la capacità singola di spendere soldi. Particolare rilevante perché fa aprire tutto un territorio di discussione riguardo la consapevolezza di quanto ci si può connettere alla rete. In alcuni casi molto ristretta, visto che alle volte si preferisce pagare più soldi a lungo raggio piuttosto che modulare la propria capacità di connessione cambiando operatore o cambiando connessione.

Riguardo alla tecnica, l’ignoranza dilaga. Perché esistono fasce molto abbondanti di popolazione e di utenti che cercano la grazia al santo di turno per potersi connettere quando magari non hanno la minima idea di quello che stanno firmando di contratto e di quanto andranno a pagare. Avendo dalla loro che in quel momento la connessione funziona e non vogliono nemmeno prendersi la briga di capire un pochino più a fondo. Come quelle folle di persone che si assiepano di fronte al negozio di un operatore. E, pur di avere connessione, sarebbero capaci di firmare cambiali col sangue.

(Foto: https://pixabay.com/it/illustrations/lan-connessione-internet-tecnologia-3416606/)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...